plantare riflessologico

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il piede è una struttura anatomica fondamentale sulla quale agiscono tutti i carichi generati dal movimento corporeo e consente l’adattabilità a tutte le superfici. Il piede è formato da articolazioni, tendini, muscoli e circa 28 ossa.

Perché il piede che pensa?
Apparentemente può sembrare fuori luogo, in realtà possiamo constatare da noi stessi, come il benessere dei nostri piedi influisca molto sull’umore, pensieri, emozioni e sensazioni e viceversa.
Probabilmente non è così scontato, allo stesso tempo non è impossibile prendere consapevolezza, della relazione esistente tra il corpo e il nostro sentire la vita.
Siamo solo corpo? Sole emozioni? Oppure solo pensiero? Siamo un tutt’uno, un insieme di sensazioni, emozioni e pensieri.
Già nella cultura greca, si parlava di corpo, anima e pensiero come una unità indivisibile, pertanto nella comparsa di una malattia oppure di un disagio esistenziale, l’obiettivo non era quello di rimuovere immediatamente il sintomo ma la ricerca del reale significato, della malattia o del mal di vivere, considerando l’insieme di noi stessi (corpo, emozioni e pensiero).

Anche nella cultura ebraica, in riferimento all’antropologia, si coltiva una visione olistica d’insieme della persona, dove per indicare tutto l’uomo ci si serve di una parte dell’uomo come ad esempio il cuore (Leb-Lebab).
Nella Bibbia il cuore è la sede dei sentimenti e dei desideri dell’uomo.
Il cuore per l’Ebraico è l’organo dell’intuizione, della conoscenza da parte della persona, insomma, l’uomo anche in questo caso è visto nell’insieme e non in modo settoriale-analitico, tipico della cultura occidentale.
Dunque è di buon auspicio cercare di capire perché ho male!? Perché ho difficoltà nel realizzare dei progetti? Perché ho male al ginocchio, mal di schiena o mal di piedi?
Attraverso la valutazione baropodometrica dell’analisi del passo in statica e dinamica e lo studio attento del tecnico ortopedico, è possibile individuare le disarmonie fisiche ed emotivo-psicologiche, con l’obiettivo di attivare quei processi in grado di innalzare il livello di consapevolezza e di conseguenza il livello qualitativo della nostra vita.

I plantari posturali e ortopedici hanno proprio lo scopo di innalzare il livello della nostra consapevolezza, con l’intento di sentire la vita che ci attraversa, sentire che respiriamo accorgendoci di avere un corpo e che nella misura in cui saremo in grado di farlo diventare nostro alleato, aumenteremo la capacità di rendere feconda e più armonica la nostra esistenza.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu